Skip to content

Reggio, i diversamente abili: “Stazione C.le inadeguata alle nostre esigenze”

26 marzo 2010

 

di David Crucitti – I disagi che si registrano alla Stazione Centrale di Reggio Calabria sembra non finiscano mai, le segnalazioni e le lamentele arrivano in abbondanza, arrivano da persone che giornalmente viaggiano in treno, i cosiddetti pendolari, ma anche da chi il treno lo usa raramente. Fin qui tutto normale, la perfezione non esiste, soprattutto al sud Italia. Il problema però sorge, e prende forme a dir poco inaccettabili, quando le segnalazioni arrivano da passeggeri particolari, potremmo dire diversi, da persone che per un motivo o per l’altro non hanno più l’uso delle gambe, i cosiddetti “diversamente abili”.

L’attenzione a questa categoria di cittadini si potrebbe considerare insufficiente, ed in diverse occasioni è stato messo in evidenza, la poca attenzione non è solo da attribuire alle istituzioni, alla politica o altro, il cittadino stesso sembra che abbia poca considerazione per una categoria di persone palesemente in difficoltà, private di un’autonomia vitale, soggetti deboli che andrebbero tutelati senza riserve alcune, ma non è così. Tornando alla Stazione C. le di Reggio, una segnalazione ci porta al suo interno dove, per ovvie ragioni, è presente del personale che si occupa proprio dei viaggiatori sulla sedia a rotelle. Anche da loro non arrivano segnali positivi, anche loro si rendono conto della gravità della situazione ma non possono far nulla.

Dall’entrata principale, un tunnel sotterraneo porta ai vari binari, pochi secondi e si arriva al treno desiderato, al sicuro, al coperto e senza rischi. Per il diversamente abile invece non funziona così, il soggetto sulla sedia a rotelle (cioè quello che presumibilmente dovrebbe essere più tutelato), per arrivare al binario di partenza viene fatto passare dall’esterno, cioè attraversando i binari, esposto alle piogge, al vento incessante in quel tratto, ed alla strana condizione di attraversare dei binari (procedimento che tra l’altro richiede un’autorizzazione particolare). Ma perché accade questo, perché i diversamente abili non possono essere trasportati anche loro attraverso il tunnel, comodamente e senza rischi?

Ma vediamo cosa succede in quel tunnel. Circa tre anni fa viene installato proprio alla fine del tunnel un ascensore per disabili, un ottimo e costoso macchinario a disposizione dell’utenza “debole”. Purtroppo non è mai stato utilizzato e rischia di logorarsi giorno per giorno senza aver mai svolto il suo lavoro, un vero peccato. Ma il disagio parte da lontano perché all’inizio del tunnel (dove un tempo ci fu la scala mobile), non è mai stato installato un macchinario preposto al trasporto del disabile fino al tunnel, praticamente l’ascensore presente è risultato inutile sin dall’inizio. Ecco scoperto il mancato utilizzo dell’importante ascensore per disabili della Stazione C.le.

Come si accennava prima, le segnalazioni arrivano, sono maggiormente i parenti dei diversamente abili a non capire quello che accade e a diffondere le problematiche di un territorio che, stranamente, ha poca considerazione di chi è inchiodato su una sedia a rotelle. Non si capisce neanche bene il perché la sala di attesa della Stazione debba essere tenuta chiusa, una bella sala con poltroncine rivestite e apparentemente comode, ma anche loro, come l’ascensore, rimangono inutilizzate.

Il debole, il disabile, l’indifeso è un soggetto che fa parte integrante di una società evoluta, la scarsa considerazione verso queste persone è il chiaro esempio di una mancata evoluzione sociale, culturale e soprattutto morale, una sconfitta in termini di progresso di una realtà troppo attenta all’immagine, e negativamente propensa alla tutela del malato.

David Crucitti  

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: