Skip to content

Si accendono le luci su Sbarre. Illuminazione e videosorveglianza per una maggiore sicurezza

22 dicembre 2010

di David Crucitti – E sia la luce, e luce fu. Finalmente dopo due anni dall’installazione della nuova illuminazione di Sbarre, le luci si sono accese. Due anni di interrogativi che non hanno dato risposte, ma alla fine tutto è bene quel che finisce bene, le luci si sono accese, e tutti sono più sereni. A rendere più prestigioso un evento tanto atteso, l’inaugurazione, sono stati il Prefetto Luigi Varatta, e il Sindaco f.f.  Giuseppe Raffa. Accanto a loro il presidente della circoscrizione di Sbarre Giuseppe Eraclini. “ Finalmente è giunto il tempo che su Sbarre venisse installato un vero impianto di illuminazione -commenta Eraclini- perché quello esistente era improponibile, i pedoni non riuscivano neanche a vedere la strada, e quindi, negli ultimi due anni abbiamo fatto una grossa battaglia”. In più – continua Eraclini- abbiamo sempre chiesto un’attenzione particolare in un territorio veramente difficile, un’attenzione che è rappresentata dalla video sorveglianza che, grazie al Ministero, alla Prefettura ed al Comune, oggi è presente in questo territorio, ed  ha sicuramente migliorata la qualità della vita di Sbarre, rendendo questa parte di territorio più sicura, affinché questo quartiere sia un esempio di legalità. Sbarre è un esempio positivo a tutto il comune di Reggio Calabria”. Quella di oggi è una nota positiva di un quartiere a lungo dimenticato, una pagina di storia importante. “ Mi auguro che l’evento di oggi, – conclude Eraclini- insieme ai contratti di quartiere che a breve dovrebbero partire se la regione Calabria accende questi “benedetti” mutui, ci renda possibile anche i contratti di quartiere, cambiando sicuramente il quartiere di Sbarre”. Questo è l’appello che Eraclini fa al Governatore della Calabria Giuseppe Scopelliti, appello che va avanti da circa un anno. “Questo è un segnale di efficienza delle istituzioni, -afferma il Prefetto Luigi Varatta-  con un risparmio di risorse si sono raggiunti due obbiettivi, l’illuminazione di un’ arteria cittadina importante e il sistema di video sorveglianza che permetterà di controllare questo territorio, un controllo che sappiamo serve a garantire condizioni di tranquillità, sicurezza e qualità della vita ai cittadini”. “Le periferie sono continuamente oggetto di attenzione nelle riunioni del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Non vi è dubbio che sia la criminalità che la microcriminalità siano presenti nelle periferie, ma noi abbiamo il dovere e l’impegno di far si che questo fenomeno non aumenti”. Della stesa opinione e il Sindaco Raffa  che afferma “ Questo intervento da certamente dignità ad una strada principale che è la via Sbarre, allo stesso tempo si affianca il fattore sicurezza che queste telecamere garantiscono in materia di sicurezza”. “Oltre al fattore illuminazione, l’impegno nostro è anche quello di garantire strade percorribili e in questo senso ci stiamo attivando”. Newz.it, che proprio un mese fa si è occupato dell’illuminazione del quartiere Sbarre, chiede al prefetto Varatta se l’inaugurazione dell’illuminazione appena accesa sia un regalo al quartiere, Il Prefetto risponde: “Non è solo un regalo agli abitanti di Sbarre, è un obbligo per tutta la città”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: